Lite tra Sgarbi e Mughini al MCS: Al Bano spiega l’accaduto

Anche Albano è intervenuto sulla rissa al Maurizio Costanzo Show tra Sgarbi e Mughini. Il cantante svela il dietro le quinte e le cause dello scontro

No, non è il Processo del Lunedì. Nonostante siano passati anni da quando il noto programma di Biscardi regalava materiale a bizzeffe ai fan di “Mai Dire“, pare che qualche protagonista del trash dell’epoca non abbia perso il vizio. E chissà se la Gialappa’s potrà intervenire a commentare la recente lite tra Vittorio Sgarbi e Giampiero Mughini. Si, perché i due – secondo quanto trapelato nelle scorse ore – sarebbero arrivati oltre al diverbio anche allo scontro fisico. Il tutto durante la puntata del Maurizio Costanzo Show, nella quale il conduttore avrebbe dovuto festeggiare i 40 anni dall’esordio.

Vittorio Sgarbi
Vittorio Sgarbi (AnsaFoto)

A confermare la scena (pietosa) dell’ennesima rissa da bar ripresa dalle telecamere, ci ha pensato Albano Carrisi, il quale presente in studio è stato inizialmente convolto. Non fisicamente, sia chiaro, ma come lo stesso cantante ha affermato, la lite è partita proprio dopo un suo intervento. La questione, quella delicatissima della guerra in Ucraina, ha fatto scattare il panico in studio, e le scene della puntata che sarebbe dovuta andare in onda stasera potrebbero anche essere tagliate. Ma andiamo nel dettaglio, con le parole di Albano rilasciate al Corriere e con la sua ricostruzione.

Sgarbi contro Mughini: “Rissa da bar”

Giampiero Mughini
Giampiero Mughini (AnsaFoto)

Entrambi maestri del trash delle scenate e delle liti nelle trasmissioni sportive, stavolta Sgarbi e Mughini – noti agli amanti del trash della nostra tv – hanno toccato il fondo al MCS. La puntata, registrata negli scorsi giorni, andrà in onda questa sera, ma la scena della lunga lite potrebbe essere tagliata. Intanto Albano, in una recente intervista, ha confermato le cause del battibecco, che pare derivino da un suo intervento. Pare che Mughini si sia intromesso durante la domanda di Costanzo nei confronti del cantante, sulla guerra in Ucraina. “Mughini – racconta Albano – mi ha interrotto dicendo ‘gli esponenti di musica leggera non devono parlare di politica“.

Quel che è trapelato è che il cantante non ha avuto modo di rispondere, mentre Sgarbi ha preso veementemente le sue difese. I due sono dunque arrivati allo scontro, prima verbale e molto acceso, poi addirittura fisico. Sgarbi, racconta Albano, è caduto all’indietro con la sedia, e i due si sono spinti e insultati ripetutamente. Neppure Costanzo, nella veste di arbitro e pacificatore, è riuscito a farli calmare. I due contendenti non si sono nemmeno stretti la mano, una volta ristabilita la calma in studio. Il cantante di Cellino San Marco si è detto sconvolto dalla risa, di “due uomini di grande cultura” che utilizzavano un “ linguaggio neanche da estrema periferia”. 

Questo articolo proviene da Bloglive.it

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.