venerdì, Dicembre 29

ecco a chi spetterà e come averla

Il Governo è pronto a lanciare la nuovissima carta risparmio spesa. Andiamo quindi a vedere a chi spetterà e come sarà possibile averla. 

Nel corso di questo 2023 il Governo ha deciso di rilasciare una carta risparmio spesa. In rete è possibile già capire come questa funziona e cosa si potrà fare: scopriamo quindi tutti i dettagli sul nuovo sussidio previsto dal Governo.

Carta risparmio spesa
Cosa c’è da sapere sul nuovo sussidio del Governo – Ilovetrading.it

Al termine del 2022 il Governo ha varato una manovra da 500 milioni di euro destinato alla realizzazione di una “Carta Risparmio Spesa”. Sarà destinata a tutti i redditi bassi fino a 15mila euro, verrà gestita dai Comuni e dovrà essere un aiuto per tutti gli acquisti di beni di prima necessità. Questo provvedimento è visibile nel comunicato stampa del consiglio dei ministri relativo alla Legge di Bilancio. Questi buoni spesa potranno essere utilizzati in tutti i negozi che aderiscono all’iniziativa ed è un tentativo per combattere l’inflazione. In queste settimane verranno individuati i nuclei familiari che avranno diritto alla misura.

Il Governo terrà conto di alcuni fattori come ad esempio i trattamenti pensionistici. L’obiettivo è una creazione di una sorta di social card o carta acquisti. Questa infatti, come si legge nel decreto, è utilizzabile per il sostegno della spesa alimentare, sanitaria e il pagamento delle bollette della luce e del gas. Il suo valore sarà di 40 euro al mese ed è caricata ogni due mesi con 80 euro, sulla base di vari stanziamenti via via disponibili. Scopriamo quindi tutti i dettagli a riguardo ed in cosa consiste la novità.

Carta risparmio spesa, l’aiuto del Governo ai cittadini: tutte le info

La nuova carta risparmio spesa permette di avere accesso a sconti nei negozi convenzionati sostenitori del programma Carta Acquisti. Andiamo quindi a vedere a chi verrà concessa e cosa dovranno sapere i cittadini che sono interessati al nuovo sussidio del Governo.

Carta risparmio spesa
Tutti i dettagli sul nuovo sussidio del Governo – ILoveTrading.it

Questa Carta Risparmio Spesa verrà concessa agli anziani di età superiore o uguale a 65 anni oppure ai bambini di età inferiore ai tre anni. Proprio in quest’ultimo caso il titolare sarà il genitore. Questo sconto inoltre sarà anche cumulabile con altre iniziative promozionali o sconti applicati a tutta la clientela, oltre a quelle rilasciate ai titolari di carte fedeltà rilasciate dai negozi stessi.

Sarà possibile richiedere questa carta negli uffici postali presentando il modulo di richiesta con la relativa documentazione. Mentre per quanto riguarda i requisiti sarà possibile consultare il sito dell’Inps, sarà quindi necessario rientrare nei requisiti di cittadinanza inseriti nel Decreto interministeriale del 3/2/2014. Mentre il termine ordinario per l’emanazione dei provvedimenti è stabilito dalla legge n. 241/1990 in 30 giorni. In ogni caso la legge potrà fissare termini diversi, anche superiori. Maggiori informazioni però arriveranno entro la fine dell’anno.