venerdì, Dicembre 29

Assegno unico, scopri quanto ti spetta con il simulatore ufficiale Inps: come fare

Assegno unico 2023, cambia di nuovo tutto, ma questa volta l’Inps facilita le cose. Ecco come usare il simulatore ufficiale per scoprire quanto ti spetta.

Scopri quanto ti spetta con i nuovi importi dell’assegno unico 2023, la misura di sostegno economico per le famiglie che cambia con la nuova legge Bilancio. L’Inps ti permetterà di sapere in anticipo quanto ti spetta ogni mese.

assegno unico 2023 simulatore Inps
Assegno unico, scopri quanto ti spetta-Ilovetrading.it

Vuoi sapere con esattezza quale sarà l’importo del nuovo assegno unico 2023? Basta utilizzare il simulatore che l’Inps mette a disposizione per gli utenti. Con questi semplici passaggi potrai infatti sapere quanto ti spetta mese per mese. L’importo preciso che ti verrà corrispondo in base alle regole introdotte con la nuova legge di Bilancio del governo di Giorgia Meloni: ecco come fare.

La legge di Bilancio 2023, alla quale ha lavorato il governo di Giorgia Meloni, vuole mettere al centro dell’economia la famiglia italiana. Per questo motivo il governo di Centrodestra ha deciso di rafforzare la misura dell’assegno unico, prevista già conio governo Draghi. Le nuove regole riguardano gli importi maggiori in determinati casi e per saperne di più sono state introdotto delle misure che facilitano i calcoli.

Nuovo simulatore Inps per calcolare l’assegno unico 2023: ecco come fare

L’Inps ha messo a disposizione degli italiani un simulatore che consente di calcola l’importo preciso. I soldi, erogati ogni mese, possono variare. Un incremento è stato previsto per chi ha figli minori fino a un anno e per chi ne ha più di tre, maggiorazioni anche per chi ha figli con disabilità. Vediamo in che modo calcolare esattamente tutto quello che spetta.

assegno unico 2023 simulatore Inps
Il simulatore ufficiale Inps: come fare-Ilovetrading.it

Come funziona il simulatore? Si tratta di un’applicazione che pone domande all’utente per sapere con esattezza la sua situazione. Al termine della simulazione viene poi calcolato l’importo. Attenzione però che il simulatore si basa solo sulle domande fatte e non sulla banca dati dell’Inps per cui se rispondete correttamente avere un risultato verosimile.

L’Inps inoltre ci ha tenuto a specificare che il simulatore serve solo per avere un calcolo, ma che non ha valore nel presentare la domanda per l’assegno unico. Questa infatti deve essere sempre presentata sul sito dell’Inps utilizzano le credenziali o tramite Patronati, Can o il Contact Center. A partire dal 1 aprile inoltre è possibile aggiornare il proprio Isee sulla pagina MyInps per cui si potranno avere più bonus e agevolazioni.