giovedì, Dicembre 28

a chi spetta, come calcolarlo e come richiederlo

Bonus 2023: a chi spetta e come richiederlo? Lavorare d’estate potrebbe diventare qualcosa di molto diverso da ciò a cui siamo abituati.

Il Governo ha dato l’ok per il Bonus Estate 2023 per i lavoratori che prevede un trattamento integrativo del 15%.  Il Ministro del Turismo Daniela Santanchè ha commentato: Manteniamo fede alla parola data qualche settimana fa”. Per l’esponente di Fratelli d’Italia con questa iniziativa si potrà accrescere l’attrattività del settore e far fronte al problema sempre più urgente della carenza di personale anche attraverso il miglioramento delle condizioni di lavoro.

Bonus 2023 Turismo
Daniela Santanchè, Ministra del Turismo – Credits: VINCENZO LIVIERI/ANSA – ilovetrading.it

Tra gli emendamenti al decreto Lavoro in fase di conversione in Parlamento, c’è anche quello che introduce un Bonus in busta paga rivolto a un tipo selezionato di persone: i lavoratori del comparto del Turismo durante il periodo estivo dal 1 giugno 2023 al 21 settembre 2023.

Come funziona il Bonus Estate 2023?

Nel settore turistico da tempo ci sono lamentele per la carenza di personale a causa delle condizioni di lavoro non ottimali e i bassi stipendi. Il Governo ha deciso di tentare una possibile soluzione per questi problemi, stanziando il Bonus Estate, reso possibile grazie a un finanziamento di 54,7 milioni di euro per aumentare il livello attrattivo del settore e per rimediare alle complicazioni citate sopra.

Bonus Estate 2023
Bonus Estate 2023 rivolto ai lavoratori nel turismo – ilovetrading.it

Come già anticipato, il Bonus Estate spetta solo ai lavoratori nel settore del turismo, compresi gli stabilimenti termali. I rientranti nella categoria sono: cuochi, camerieri, personale delle pulizie, manutentori e tutti quelli che lavorano in strutture legate al settore.
Non saranno applicate imposte né versare contributi.

Per poter beneficiare del Bonus bisogna avere degli specifici requisiti:

  • essere impiegati, con regolare contratto nel periodo che va dal 1 giugno al 21 settembre 2023;
  • aver percepito nel 2022 un reddito inferiore a 40.000 euro lordi, questi lavoratori possono aspettarsi un aumento di stipendio

Come si calcola l’importo del Bonus?

Il Bonus consiste in un trattamento integrativo speciale del 15% da non calcolare sull’intera retribuzione. Le voci da prendere in considerazione sulla busta paga sono il lavoro notturno e le prestazioni di straordinario.
Il calcolo verrà effettuato sull’importo lordo.

In sostanza, bisogna calcolare il totale della retribuzione riconosciuta per straordinari e lavoro notturno e prenderne il 15%. Ad esempio, se nel periodo compreso tra il 1 giugno e il 21 settembre 2023 il lavoratore avesse guadagnato 500 euro per le suddette attività avrebbe diritto a un bonus di 75 euro netti.

Al momento non si sa se i beneficiari devono fare una richiesta o se verrà riconosciuto direttamente in busta paga.
Per avere più informazioni occorre aspettare che il testo della legge di conversione del Decreto n. 48 del 2023 (Dl Lavoro) venga approvato e pubblicato in Gazzetta Ufficiale, affinché il Bonus Estate sia ufficialmente ratificato, dopodiché il Ministero del Turismo emetterà un decreto in cui saranno fornite le modalità di accesso al beneficio.