Prima i peti ora il sudore: il nuovo modo di fare i soldi di una TikToker

Sui social tutto è possibile, anche fare soldi nei modi più inaspettati: questa Tiktoker ha scoperto come farlo vendendo delle particolarità del suo corpo

I social sono ormai diventati una parte fondamentale della nostra vita. Sembra strano dirlo, è vero, ma ognuno di noi, specialmente i più giovani, passano ore a ‘scrollare’ la home di Instagram o di Tik Tok, osservando i contenuti di quelli/i che si fanno chiamare influencer. Il termine indica proprio delle persone che con i loro post influenzano la vita dei propri followers. Così facendo riescono anche a diventare famosi e guadagnare importanti somme di denaro.

Stephanie Matto, la influencer che vende il proprio sudore (Screenshot Tik Tok)

Essere un’influencer dunque è diventato ormai un vero e proprio lavoro, e ognuno lo fa in modi diversi. C’è chi si occupa di moda, chi di lifestyle e chi addirittura arriva a vendere particolarità del proprio corpo. Questo è il caso di Stephanie Matto, una influencer americana diventata famosa per vendere i propri peti in barattolo. Grazie a questa particolare ‘idea’, Stephanie è riuscita a guadagnare oltre 200 mila dollari con la sua ‘attività’. A gennaio però ha dovuto interrompere questo suo stravagante lavoro per problemi di salute. Così ha trovato un nuovo modo per guadagnare.

Stephanie Matto non si arrende: dopo i peti vende anche il proprio sudore

Stephanie Matto, la influencer che vende il proprio sudore (Screenshot Tik Tok)

Diventata famosa per vendere i propri peti in barattolo, Stephanie Matto dopo i problemi di salute avuti a gennaio non si è arresa e ha reinventato il proprio business. Infatti, dal vendere le sue flatulenze è passata a vendere il suo sudore. A quanto pare anche questo nuovo ‘lavoro’ sembrerebbe fruttare.

In un’intervista rilasciata a ‘Insider’, la influencer ha rivelato che ogni fialetta costerebbe 500 dollari. “Mi piace chiamarmi acero umano. Il sudore del mio seno è la linfa. Mi siedo lì e la raccolgo nello stesso modo in cui lo farebbe un albero”. Così Stephanie ha descritto il suo nuovo business. “Tutto quello di cui hai bisogno sono bottiglie, sole, un seno e sederti alla luce come fossi un acero per ore”. Con l’arrivo dell’estate e il caldo che inizia ad aumentare sicuramente per lei sarà più facile produrre materiale per il suo business. Dunque l’ennesima stranezza nata dai social è venuta fuori, chissà che non spopoli anche in Italia, così come hanno fatto le piattaforme social e le influencer.

Questo articolo proviene da Bloglive.it

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.