sabato, Giugno 10

Nuovo assegno universale anziani e bonus: arrivano i soldi dal Governo

Finalmente arriva il nuovo assegno universale anziani e bonus. Il Governo ha deciso di stanziare molti soldi: ecco come funziona

Ci sono ottime notizie per le persone anziane in Italia. Infatti, è in arrivo il nuovo assegno universale anziani e bonus, che potrebbe alleviare la pressione finanziaria che molte persone anziane stanno vivendo a causa della crisi economica.

Assegno Universale anziani
Arriva il nuovo assegno universale anziani 2023 – Ilovetrading

Questo nuovo bonus, che verrà presto introdotto dal governo italiano, fornirà aiuti finanziari a tutte le persone anziane che hanno difficoltà economiche, indipendentemente dal loro reddito. Nel resto dell’articolo, esploreremo come funziona esattamente questo nuovo assegno universale anziani e quali sono i bonus previsti, e quante risorse il governo ha destinato per aiutare questa categoria di persone.

Ecco il nuovo assegno universale anziani

L’inflazione sta colpendo duramente i consumi, indebolendo soprattutto le fasce di cittadini più fragili, tra cui gli anziani. Tuttavia, l’arrivo del nuovo assegno universale anziani e bonus rappresenta un segnale di speranza per molte di queste persone che lottano per far fronte alle spese quotidiane. Questo aiuto finanziario potrebbe infatti permettere loro di affrontare le difficoltà economiche, migliorando la loro qualità della vita. Nel resto dell’articolo, approfondiremo come funziona questo nuovo assegno universale anziani e bonus, e quanto potrebbe essere utile per le persone anziane in Italia.

Assegno Universale anziani
Ecco come funziona l’Assegno Universale anziani – Ilovetrading

Il nuovo assegno universale per anziani prevede un nuovo strumento a sostegno delle persone anziane non autosufficienti, che può essere riconosciuto sotto forma di trasferimento monetario o di servizi alla persona. Sono previsti numerosi importi relativi al bonus e stanziati nelle quantità relative alle esigenze del richiedente e al suo bisogno assistenziale. L’assegno universale spetta solo agli anziani non autosufficienti con Legge 104, e per il riconoscimento dell’assegno è prevista una valutazione multidimensionale presso i Punti unici di accesso, per definire un Piano assistenziale individualizzato e accertare i singoli bisogni sanitari e socio-assistenziali. Ciò significa che l’anziano potrebbe ricevere come contributo economico mensile per affrontare le spese necessarie all’assistenza, oppure prestazioni gratuite di assistenza sociale, sanitaria e sociosanitaria.

Il nuovo assegno universale per anziani sostituirà l’indennità di accompagnamento e altre misure di aiuto per anziani, nonché riordinerà diverse agevolazioni contributive e fiscali. Entro la fine di aprile 2023 si dovrebbe pubblicare un decreto attuativo per rendere operativo il nuovo assegno universale, ma la misura non inizierà ad essere erogata fino al 2024. Il termine ultimo per l’adozione dei decreti di attuazione è fissato al 31 gennaio 2024 e il Governo potrà adottare disposizioni integrative e correttive entro 12 mesi dall’entrata in vigore dei decreti.