mercoledì, Novembre 22

Bonus nonni e Bonus babysitter: 1200€ da chiedere subito | Corsa per averli

Arrivano due nuovi bonus, quello dei nonni e babysitter e si possono avere fino a 1200 euro che si possono avere fin da subito.

I bonus continuano a rappresentare delle grandi occasioni per le famiglie che si trovano in grave difficoltà finanziarie. Sappiamo bene che il periodo di disagio finanziario non è mai stato superato. L’inflazione, anche se è stata ridotta, continua a dominare nel nostro paese.

bonus baby sitter e nonni
Come funziona il bonus nonni e babysitter?-ilovetrading.it

Grazie ad un’associazione è anche possibile capire quali sono i prodotti alimentari che hanno subito un maggiore rincaro legato all’inflazione. Parliamo del cosiddetto semaforo dell’inflazione, che permette di far fare acquisti in modo più consapevole. Quelli dal colore rosso sono proprio i più inflazionati, come i gelati. Un bonus molto atteso è quello della Carta Risparmio Spesa, che sarà attivo da luglio.

Questo permetterà a milioni di famiglie di fare la spesa con maggiore frequenza grazie ad una card. Verrà caricata di circa 382 euro da spendere per gli alimenti di prima necessità e non dovrà essere fatta alcuna richiesta. Saranno i Comuni di ogni città ad erogarli in base all’ISEE di ciascuna famiglia. Un altro bonus che permette di avere fino a 1200 euro è il bonus nonni e bonus babysitter: scopriamo di che si tratta.

Bonus nonni e Bonus babysitter: subito 1200 euro

Ad oggi il decreto Rilancio ha introdotto un nuovo sussidio chiamato bonus babysitter con un importo che arriva massimo a 1200 euro. Ad erogarlo è l’INPS e copre le spese di una badante, babysitter che si occupa dei bambini. Questo sussidio ha valenza solo se assumi qualcuno con una residenza diversa dalla propria. Questa condizione vale anche per un familiare, quindi un genitore o un suocero. Ma quali sono i requisiti per ottenerlo?

Prima di tutti bisogna essere un dipendente del settore privato o che lavora nel settore pubblico, oppure che risulta iscritto alla Gestione Separata INPS. Ma anche i lavoratori autonomi o iscritti alla Cassa privata. Questi sono i requisiti che riguardano il bonus nonni. Per il babysitter, invece, i requisiti da rispettare sono: essere dipendenti nel settore privato, pubblico, iscritti alla Gestione Separata INPS e deve essere residente altrove.