venerdì, Dicembre 29

Bonus Inps, resta poco tempo per chiedere fino a 1400€: requisiti e domanda

Affrettatevi per non perdere il bonus Inps da 1400 euro. Vediamo insieme di cosa si tratta e come fare per richiederlo.

Sta per scadere il bonus Inps da 1400 euro. Dunque non c’è da perdere tempo. In questo articolo vi spieghiamo di cosa si tratta e cosa è necessario fare per ottenerlo.

Bonus Inps, di cosa si tratta
Affrettatevi a chiedere il bonus Inps da 1400 euro – ilovetrading.it

Nel mare magnum di tutti i bonus che attualmente si possono richiedere, ce ne è uno particolarmente interessante. Questo sussidio, infatti, ammonta addirittura a 1400 euro: più di uno stipendio mensile per gran parte degli italiani.

Il bonus ha una platea specifica e per averlo è necessario soddisfare determinati requisiti. Non solo: è rimasto davvero pochissimo tempo per richiederlo. Dunque non c’è un minuto da perdere considerando che, in questo periodo di carovita e bollette alle stelle, ricevere un aiuto di 1400 euro può davvero fare la differenza.

Bonus Inps da 1400 euro: ecco come ottenerlo

Il Governo Meloni ha prorogato diversi sussidi. Tra quelli accolti con maggior favore dagli italiani primeggia il bonus luce e gas, i cosiddetti aiuti in bolletta. Tuttavia vi è un altro bonus – di cui in pochi sono a conoscenza – che scadrà a breve e il cui valore è molto allettante: 1400 euro.

Bonus Inps, come averlo
Ecco cosa fare per ottenere il bonus Inps da 1400 euro – Ilovetrading.it

Si tratta del bonus vacanze INPS 2023. Questo sussidio è destinato ad una platea particolare e per averne diritto è necessario che siano presenti le seguenti condizioni:

  • essere pensionati a carico della Gestione Dipendenti Pubblici, oppure avere aderito alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali ai sensi del decreto ministeriale 7 marzo 2007, n. 45. Possono presentare domanda anche i pensionati a carico della Gestione fondo ex Ipost.
  • Fare una vacanza in Italia nel periodo che intercorre tra giugno e ottobre 2023.

Esiste un bonus vacanze destinato ai giovani. Il bonus Estate INPSieme Senior, invece, è dedicato  ai pensionati e alle loro famiglie, compresi eventuali figli disabili. Il bando  è stato aperto il 23 marzo scorso, ma la domanda si può presentare solo fino al 17 aprile 2023. Le graduatorie saranno poi pubblicate sul sito dell’INPS entro il 18 maggio 2023 e i beneficiari che avranno ottenuto il contributo potranno accettarlo fino al 7 giugno 2023.

L’importo del sussidio non sarà lo stesso per tutti ma varierà a seconda della durata del soggiorno. I beneficiari riceveranno 800 euro per i soggiorni fino a 8 giorni/7 notti; 1.400 euro per i soggiorni fino a 15 giorni/14 notti. Il bonus andrà a coprire sia il pacchetto turistico – effettuato tramite tour operator o agenzie di viaggio – sia le spese per i trasporti.

La copertura del bonus INPS

La copertura sarà al 100% per chi percepisce fino a 8.000 euro di reddito annuo; fino al 60%  all’aumentare del reddito, fino ad arrivare ad un massimo di 72.000 euro. Chi ha un reddito annuo superiore a tale importo non potrà richiedere il bonus.

Richiedere questo aiuto è semplicissimo. Basta accedere al sito web dell’INPS e autenticarsi con le credenziali SPID, CIE o CNS,  cercare nell’apposita barra “Estate INPSieme Senior”, selezionare la scheda informativa “Invio documentazione welfare – bandi Itaca, Collegi Universitari, Estate INPSieme Senior”, cliccare su “approfondisci” e, una volta aperta la scheda, cliccare su “Utilizza il servizio”.

In alternativa, per chi ha meno dimestichezza con Internet, è anche  possibile richiedere il sussidio chiamando il Contact Center INPS ai seguenti numeri:

  • 803164, gratuito da rete fissa;
  • 06 164 164, a pagamento da cellulare.