giovedì, Dicembre 28

Assegno Unico: arrivano 272 euro in più per rilanciare la natalità | Novità Governo

Le famiglie con figli potranno ricevere un assegno unico più sostanzioso. Ecco la novità per rilanciare la natalità.

Il Governo Meloni sta concentrando molti sforzi per rilanciare la natalità nel Paese. In Italia nel 2022 abbiamo raggiunto il record storico per denatalità. Un calo demografico che ha portato il paese ad aver avuto poco più di 300mila nati nel corso dell’anno passato. I motivi principali del perché gli italiani rinunciano a fare figli sono da individuarsi nella condizione economica delle famiglie.

assegno unico più alto per rilanciare la natalità
Come cambia l’assegno unico grazie al Governo – ilovetrading.it

L’aumento dei prezzi, la precarietà del mercato del lavoro, l’assenza di politiche per il sostegno economico delle famiglie e dei nuclei più svantaggiati economicamente, sono alcune delle cause che si ripercuotono sul tasso di fertilità. Per questo motivo le politiche si stanno avviando sul sostenere economicamente le famiglie. Ora esiste la possibilità di ricevere un ulteriore importo per chi ha figli.

Novità dal Governo, arrivano altri soldi per le famiglie con figli

Da oltre un anno, i nuclei familiari ricevono mensilmente l’assegno unico universale dall’INPS per i figli di età inferiore ai 21 anni. Inoltre, coloro che lo hanno percepito l’anno scorso non sono stati chiamati a presentare nuovamente la domanda per mantenere il contributo.

assegno unico più alto per rilanciare la natalità
Arrivano 272 euro in più per le famiglie che percepiscono l’assegno unico – ilovetrading.it

L’unico modo per continuare a ricevere l’assegno è quello di rinnovare l’ISEE. Se il valore dell’Indicatore della situazione economica equivalente supera i 40.000 euro, le famiglie riceveranno solo la quota minima a figlio, pari a 50 euro nel 2022. Alcune famiglie non hanno ancora ricevuto l’assegno questo mese, nonostante in genere l’INPS paghi tra il 15 ed il 24 del mese. Tuttavia, l’INPS ha chiarito che il ritardo per molte famiglie si tradurrà in un vantaggio poiché riceveranno un assegno più grande.

Molte famiglie sono ancora in attesa di ricevere l’assegno unico di maggio e l’INPS ha rassicurato che presto riceveranno il pagamento. Tuttavia, un ricalcolo d’ufficio effettuato dall’INPS potrebbe portare ad un importo aggiuntivo di 272 euro per molte famiglie, ma ci saranno anche famiglie che subiranno trattenute sull’erogazione normale dell’assegno.

L’INPS ha concluso le operazioni di riconteggio e i pagamenti dell’assegno unico saranno effettuati a breve. Molti italiani stanno già troando l’accredito sul proprio conto corrente. Tuttavia, ci saranno alcune famiglie fortunate che riceveranno una somma maggiore del previsto, mentre altre che dovranno restituire parte dei soldi. È importante sottolineare che coloro che dovranno restituire i soldi avranno la possibilità di farlo a rate, poiché non potranno essere trattenuti soldi in misura superiore ad 1/5 dell’importo totale dell’assegno mensile.