Saldi estivi, quando iniziano? Le date di tutte le Regioni

E’ arrivato il periodo preferito per gli amanti dello shopping. Quando iniziano i saldi estivi 2022: le date Regione per Regione 

L’estate entra nel vivo anche nel mondo dello shopping. Dopo le varie fashion week e la presentazione di tutte le nuove collezioni, tra bikini, costumi e outfit estivi, è arrivato il momento della verità. Il periodo più caldo in tal senso è sempre coinciso con l’inizio di luglio, visto l’arrivo degli sconti in tutta Italia, e proprio a partire dall’inizio del prossimo mese si apriranno le danze dei saldi. Le date cambiano, come risaputo, da Regione a Regione, da nord a sud, e da negozi fisici e shopping online. Anche le maggiori piattaforme web dovranno dunque accordarsi al flusso di saldi, anche se con regole e date diverse.

Saldi EstiviSaldi Estivi (AnsaFoto)

Per quanto riguarda le restrizioni legate alla pandemia, rimarranno in vigore le ultime norme. Non c’è obbligo di mascherina per chi entra nei negozi, nemmeno nei camerini prova. L’esercente dovrà essere obbligatoriamente munito di poss e accettare le due forme di pagamento. Gli sconti inoltre dovranno riguardare solo le nuove linee stagionali, e il prezzo originale dovrà essere esposto accanto alla percentuale di sconto e al prezzo finale. Infine,  tre giorni prima dell’inizio degli sconti, i negozi dovranno esporre un cartello e informare l’inizio di quest’ultimi .

Saldi estivi, le date in tutta Italia: si parte il 2 luglio

Milano, saldi estivi
Milano, saldi estivi (AnsaFoto)

Tornando alle date di apertura dei saldi, ci si aspetta la solita bagarre tra i centri storici di tutta Italia, da Milano a Bologna, fino all’iconica Via Del Corso a Roma. Da nord a sud, praticamente per tutta la penisola, il primo giorno è stato fissato come spesso accade per sabato 2 luglio. Eccezzion fatta per Palermo e per tutta la Sicilia, che anticipa i tempi a venerdì 1 luglio.

Ma andiamo a vedere la lista completa di tutte le Regioni: Abruzzo, dal 2 luglio  per 60 giorni; Basilicata, da 2 luglio al 2 settembre; Calabria, dal 2 luglio e al 30 agosto; Campania, dal 2 luglio al 30 agosto; Emilia-Romagna, dal 2 luglio al 31 agosto; Friuli-Venezia Giuli, dal 2 luglio fino al 30 settembre per 60 giorni non consecutivi, Lazio, dal 2 luglio per 6 settimane; Liguria, dal 2 luglio al 16 agosto per 45 giorni; Lombardia, dal 2 luglio al 30 agosto; Marche, dal 2 luglio al 1 settembre; Molise, dal 2 luglio per 60 giorni; Piemonte, dal 2 luglio per otto settimane; Puglia, dal 2 luglio al 15 settembre; Sardegna, dal 2 luglio al 30 agosto; Sicilia, da venerdì 1 luglio al 15 settembre; Toscana, dal 2 luglio per 60 giorni; Umbria, dal 2 luglio al 1 settembre; Valle d’Aosta, dal 2 luglio al 30 settembre; Veneto, dal 2 luglio al 30 agosto; Trento e provincia, 60 giorni a discrezione dei commercianti a partire dal 2 luglio; Provincia di Bolzano, le date variano comune per comune dal 15 luglio.

troppofigo

Lascia un commento